ISTITUTO DI ISTRUZIONE SUPERIORE UGO MURSIA

LICEO SCIENTIFICO-IPSEOA-LICEO SCIENZE UMANE

  • Aumenta dimensione caratteri
  • Dimensione caratteri predefinita
  • Diminuisci dimensione caratteri
Home IPSEOA

IPSEOA

 

ISTITUTO PROFESSIONALE PER I SERVIZI ENOGASTRONOMICI E L'OSPITALITA' ALBERGHIERA

Il riordino degli istituti professionali è funzionante dall’anno scolastico 2010/11 a partire dalle classi prime, mantenendo, per le classi in scorrimento, il piano di studi previgente. Tale riordino è concepito per rispondere alle nuove esigenze sociali e formative della società moderna, che richiede un ordinamento aperto e flessibile in grado di favorire i passaggi tra i sistemi formativi e offrire più opportunità ai giovani di accedere ai livelli culturali più alti. Gli Istituti professionali, pertanto, svolgeranno nel quadro di intese con le Regioni, in regime di sussidiarietà, un ruolo integrativo e complementare, fondamentale ai fini del conseguimento, anche nell’esercizio dell’apprendistato, di una qualifica almeno triennale, diritto-dovere di tutti i giovani, entro il 18° anno di età.Il percorso scolastico di durata quinquennale offre una solida base di istruzione generale e competenze in precisi ambiti settoriali, necessari per rispondere alle esigenze formative del settore produttivo di riferimento e atti a favorire sia un rapido inserimento nel mondo del lavoro che l’accesso all’Università e alla formazione tecnica superiore, nonché l’inserimento nei percorsi di studio per l’accesso agli albi delle professioni tecniche secondo le norme vigenti in materia. L’identità degli Istituti professionali è connotata dall’integrazione tra una cultura di base comune e la cultura professionale, che consenta agli studenti di sviluppare i saperi e le competenze necessarie ad assumere ruoli operativi nei settori produttivi e di servizi di riferimento, permettendogli di assumere autonoma responsabilità nei processi produttivi e di servizio. L’area di istruzione generale ha l’obiettivo di fornire ai giovani la preparazione di base, acquisita attraverso il rafforzamento e lo sviluppo degli assi culturali, che caratterizzano l’obbligo di istruzione: asse linguistico, scientifico-tecnologico, matematico, e storico-sociale; in linea con le indicazioni dell’UE e in coerenza con la normativa sull’obbligo scolastico. L’ area di indirizzo è presente sin dal primo biennio con l’obiettivo di far acquisire competenze spendibili in vari contesti di vita e di lavoro, in vista anche delle scelte future. Il secondo biennio e il quinto anno sono articolati nei tre differenti settori: “Enogastronomia”, “Servizi di sala e di vendita”, e “Accoglienza turistica”. Il percorso professionale si sviluppa soprattutto attraverso metodologie didattiche di tipo laboratoriale, valorizzando uno stile di apprendimento induttivo, l’orientamento progressivo, l’analisi e la soluzione dei problemi relativi al settore produttivo, il lavoro cooperativo per progetti, la gestione dei processi in contesti organizzati e l’alternanza scuola-lavoro. Quest’ultima assume particolare importanza nella progettazione formativa degli istituti professionali poiché consente pluralità di soluzioni didattiche e favorisce il collegamento con il territorio.Il percorso del settore servizi messo in atto nel nostro istituto ha la seguente struttura organizzativa, secondo le indicazioni ministeriali:

 

  • un biennio comune, articolato per ciascun anno, in 660 ore di attività e insegnamenti di istruzione generale e in 396 ore di attività e insegnamenti obbligatori di indirizzo, ai fini di assolvere l’obbligo di istruzione e acquisire saperi e competenze di indirizzo in funzione orientativa anche per favorire la reversibilità delle scelte degli studenti, per un totale di 1056 ore corrispondenti a 32 ore settimanali;

  • un secondo biennio articolato per ciascun anno, in 495 ore di attività e insegnamenti di istruzione generale e 561 ore di attività e insegnamenti obbligatori di indirizzo, per un totale di 1056 ore corrispondenti a 32 ore settimanali;

  • un quinto anno articolato come il secondo biennio con un totale di 1056 ore pari a 32 ore settimanali, che consentano allo studente di acquisire una conoscenza sistemica della filiera economica di riferimento, idonea a orientare anche la prosecuzione degli studi universitari con particolare riguardo all’esercizio della professione.

QUADRO ORARIO AREA GENERALE COMUNE

AREA_GENERALE

 

QUADRI ORARIO AREA DI INDIRIZZO

area_di_indirizzo